h

La riforma del codice del lavoro in Repubblica Ceca.

 

La riforma del codice del lavoro del 2012 è stata la grande riforma delle leggi del Paese dall’emanazione del nuovo codice del lavoro del 2006. Questo era già stato ampiamente criticato per la rigidità delle regole e l’eccessiva tutela che veniva data ai lavoratori, a tutto svantaggio delle aziende.

Questa riforma è una risposta alle critiche che sono state date al sistema e che cerca di rendere tutta la normativa più flessibile ed equilibrava dando uno spazio più ampio alle aziende ed alla contrattazione individuale.

Periodo di prova

Periodo di prova

Per i dipendenti con mansioni dirigenziali, il periodo di prova potrà essere concordato fino a 6 mesi consecutivi mentre per gli altri, il periodo massimo è fissato a 3 mesi. In caso di un rapporto di lavoro di tipo a tempo determinato, allora il periodo di prova potrà essere al massimo della metà della durata di suddetto periodo. ferie varie o malattie non si computano nel periodo di prova

Fine del rapporto di lavoro:

dal 2012 si sono quindi ridotti i costi per le aziende che si trovano nelle necessaria di dover licenziare. L’Indennità da versare è calcolata in proporzione all’anzianità del dipendente.

.

v

A partire dal 2012, si riducono i costi per le aziende che abbiano bisogno di licenziare il personale meno anziano per ragioni produttive o organizzative. L’indennità da versare, infatti, sarà proporzionale all’anzianità di servizio del dipendente: abbiamo quindi una mensilità fino a meno di un anno di servizio, due mensilità da un anno a meno di due, tre mensilità da due anni a salire. Il dipendente potrà dimettersi per mancato versamento della retribuzione solo dopo che sono decorse due settimane dalla data di scadenza.

Nel caso in cui il dipendente impugnasse il licenziamento, allora il giudice potrò ridurre l’indennitàspettante fino alla definizione del giudizio

Se il dipendente impugna il licenziamento, il giudice avrà potere di ridurre l’indennità spettante al dipendente sino ad avvenuta definizione del giudizio, se superiore a 6 mesi, avuto in particolare riguardo all’eventuale nuovo impiego nel frattempo ottenuto dal dipendente, alla retribuzione ed alle mansioni svolte.

g

Lavoro straordinario  

il lavoro straordinario può essere deciso anche in sede di assunzione. Per i dirigenti, comunque, questo non può essere maggiore di 8 ore settimanali

 

Assunzioni a tempo determinato

l’assunzione non può avere una durata massima maggiore di 3 anni e la riassunzione non può avvenire per più di due volte. Poi bisogna aspettare almeno 3 anni dall’ultimo rapporto lavorativo

Patto di non concorrenza

 

Si riduce della metà il corrispettivo minimo mensile dovuto all’ex-dipendente che si sia obbligato a non svolgere attività lucrativa in concorrenza con il suo precedente datore di lavoro:

.